cropped-logo-Metaphone2.jpgPer aggiornare o riportare il proprio dispositivo Nexus al nuovo o vecchio firmware di Android tramite Factory Image è possibile procedere con al seguente guida che abbiamo creato per dare una mano a tutti voi utenti. Vi ricordiamo che è necessario avere il bootloader sbloccato e per chi non lo avesse è giusto che sappia che con lo sblocco di quest’ultimo resetterete ogni dato presente sul vostro dispositivo Nexus quindi prima di procedere fare un backup o fermatevi qui nella lettura della nostra guida.

Come aggiornare un dispositvo nexus con factory image

PREREQUISITI:

DISPOSITIVO Nexus

BOOTLOADER SBLOCCATO (GUIDA | Come sbloccare il Bootloader su un dispositivo Nexus) la guida per per il Nexus 6 ma funziona su ogni dispositivo Nexus

PROCEDURE PER WINDOWS

Installazione con sblocco del bootloader e quindi reset dei dati

– eseguire il backup dei dati

– scaricare l’ultima factory image disponibile (o quella che desiderate) per il vostro dispositivo Nexus da QUI

– estrarre il contenuto nella stessa cartella Platform-Tools dell’SDK Android (in caso in cui non lo si avesse, download SDK Android)

– collegare il proprio dispositivo Nexus al pc con debug usb che troverete all’interno di: Impostazioni > Opzioni Sviluppatore > Debug USB

– aprire il prompt dei comandi sul vostro PC con Windows e posizionarsi nella cartella in cui si sono estratti i file

Es: la cartella è presente sul vostro desktop allora dovrete scrivere “cd (letterà dell’unità di memoria) c:\ (le varie directory come per esempio utenti\administrator\desktop\)” una volta entrati all’interno della vostra cartella seguite il prossimo passo

– digitare quanto segue:

adb reboot bootloader

fastboot oem unlock (a quel punto premere il pulsante volume su per selezionare YES e poi il pulsante power per confermare)

fastboot flash bootloader [nome-intero-del-file-bootloader-senza-parentesi-quadre.img]

fastboot reboot-bootloader

fastboot flash radio [nome-intero-del-file-radio-senza-parentesi-quadre.img]

fastboot reboot-bootloader

fastboot -w update [nome-intero-del-file-image-senza-parentesi-quadre.zip]

fastboot reboot-bootloader

fastboot oem lock (facoltativo, bloccherà il bootloader ma potete decidere anche di rimanerlo sbloccato)

Installazione con bootloader già sbloccato e quindi senza perdita di dati

Nota: si deve essere completamente stock, senza root, senza custom recovery e con la ROM ufficiale. In realtà il procedimento dovrebbe funzionare anche se si ha una custom recovery ed i permessi di root, ma l’importante è che la ROM vera e propria sia stock. Il bootloader deve essere sbloccato per forza.

– scaricare l’ultima factory image disponibile (o quella che desiderate) per il vostro smartphone Nexus da QUI

– estrarre il contenuto nella stessa cartella Platform-Tools dell’SDK Android (in caso in cui non lo si avesse, download SDK Android)

– collegare il proprio dispositivo Nexus al pc con debug usb che troverete all’interno di: Impostazioni > Opzioni Sviluppatore > Debug USB

– aprire il prompt dei comandi sul vostro PC con Windows e posizionarsi nella cartella in cui si sono estratti i file

Es: la cartella è presente sul vostro desktop allora dovrete scrivere “cd (letterà dell’unità di memoria) c:\ (le varie directory come per esempio utenti\administrator\desktop\)” una volta entrati all’interno della vostra cartella seguite il prossimo passo

– digitare quanto segue:

adb reboot bootloader

fastboot flash bootloader [nome-intero-del-file-bootloader-senza-parentesi-quadre.img]

fastboot reboot-bootloader

fastboot flash radio [nome-intero-del-file-radio-senza-parentesi-quadre.img]

fastboot reboot-bootloader

fastboot update [nome-intero-del-file-image-senza-parentesi-quadre.zip]

fastboot reboot-bootloader

fastboot oem lock (facoltativo, bloccherà il bootloader ma potete decidere anche di rimanerlo sbloccato)

FINE!!!

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation