HTC-One-M8

Finalmente dopo mesi di rumors ed indiscrezioni infornate, HTC ha reso ufficiale il suo nuovo smartphone di punta, il One M8. Come quasi orami tutti i dispositivi top di gamma, anchesso è stato al centro di numerose indiscrezioni che hanno portato alla luce tutte le sue caratteristiche tecniche e di design rendendo quasi inutile la presentazione dell’azienda.

Caratteristiche tecniche

L’HTC One M8 offrirà una scocca  in alluminio uni body arricchito da delle curve che rendono meno freddo il design dello smartphone, come il suo predecessore. Per quanto riguarda l’hardware, esso offre caratteristiche tecniche da primo della classe, molto simili al già visto Samsung Galaxy S5.

  • Processore: Snapdragon 801 quad core da 2,3 GHz
  • GPU: Adreno 330
  • RAM: 2GB
  • Memoria interna: 16/32 GB – espandibile con MidroSD fino a 128 GB
  • Display: Super LCD3 5 pollici – risoluzione 1080×1920 – PPI 441
  • Fotocamera posteriore: Fotocamera Duo da 4.1 e 2 MP con Ultrapixel, BSI, lenti F2.0/28mm, HTC ImageChip 2 che offre l’HDR anche nei video, registrazione video in Full-HD e doppio Flash LED
  • Fotocamera anteriore: 5 MP con BSI, HDR, HTC Zoe e registrazione video in Full-HD
  • Batteria: 2600 mAh
  • SO: Android 4.4.2 KitKat con Sense 6
  • Dimensioni: 146,36 x 70,6 x 9,35 mm
  • Peso: 160g

Caratteristiche software

Come la maggior parte dei produttori che decidono di utilizzare Android come sistema operativo dei propri dispositivi, anche HTC con il One M8 ha oltre ad utilizzare l’ultima versione, ossia Android 4.4.2 KitKat, ha anche personalizzato la sua UI con la famosa Sense che arriva alla sua 6a versione. Ciò che la Sense 6 ci offre non è altro che un pacchetto di personalizzazioni molto utili che adesso vi andremo ad illustrare:

  • Sense 6: questa nuova versione regala un esperienza utente arricchita da delle gesture che daranno un nuovo modo di sfruttare lo smartphone.
  • BoomSound: One M8 è dotato di due speaker anteriori sfruttati dalla tecnologia BoomSound, che amplifica e aggiusta automaticamente il suono, rendendo così sempre ottimale l’ascolto dell’audio proveniente da essi.
  • Motion Launch: sarà possibile rispondere alle chiamate avvicinando semplicemente lo smartphone all’orecchio senza dover compiere nessuno swipe. Con uno swipe permette di accedere dalla home a BlinkFeed e alle applicazioni, mentre con un doppio tap di accendere il display dallo stand-by, visualizzando anche meteo, ora e promemoria.
  • Zoe: essa permette di realizzare dei “brevi film” con le immagini e i video presenti nella galleria, scegliendo un tema e aggiungendo una traccia audio. Essi possono essere poi caricati e visualizzati dagli amici, i quali possono aggiungere le loro immagini e i loro video ai nostri “film”.
  • Fotocamera Duo, UFocus e Ultrapixel: la fotocamera è dotata di due sensori, i quali fanno sì che possiamo godere di funzioni avanzate di editing. Possiamo, per esempio, con UFocus mettere a fuoco un punto qualsiasi di una foto dopo averla scattata, scegliendo anche se sfocare lo sfondo. Non manca, inoltre, la possibilità di realizzare foto anche con una specie di effetto 3D, possibile grazie al secondo sensore da 2 MP che è in grado di percepire la profondità degli oggetti. L’Ultrapixel invece garantisce degli ottimi scatti in qualsiasi condizione di utilizzo, anche con scarsa luce. HTC infine afferma che la fotocamera di One M8 è in grado di mettere a fuoco in soli 300 ms.
  • BlinkFeed: vi darà la possibilità di creare il vostro giornale multimediale personalizzato sul quale appariranno tutte le novità degli argomenti che voi avrete scelto per tenervi sempre aggiornati in ogni momento della giornata.
  • Sense TV: ci permette di controllare la TV e tenerci aggiornati sui commenti dei nostri programmi preferiti. E’ possibile utilizzare lo smartphone per controllare la TV o il box. Infine, possiamo utilizzarla per leggere cosa dicono le persone sui social-network circa il programma che stiamo guardando.
  • Sense TV Sport: visualizziamo gli aggiornamenti e le statistiche sullo smartphone come se stessimo guardando la partita live su un grande schermo. Possiamo visualizzare i profili dei giocatori, le info della partita e gli attuali risultati di numerosi sport, fra cui il football, cricket e la F1.
  • Match: ci darà la possibilità di trasferire tutte le applicazioni, preferenze, dati  e numeri telefoni da un qualunque smartphone su One M8, oltre questo Match ci mostrerà anche quale applicazioni reinstallare dal Google Play Store.
  • Fitbit: è un applicazione che ci aiuta a tenere sotto controllo i nostri allenamenti fisici.
  • Extreme Power Saving Mode: questa funzione terrà sottocontrollo tutte le funzioni dello smartphone dandoci così la possibilità di faci durare lo smartphone 15 ore anche solo con il 5% di carica.

Prezzo e disponibilità

HTC One M8 verrà lanciato a livello internazionale il 4 Aprile ad un prezzo di 729 € in grigio, argento, oro e nero. Per chiunque fosse interessato all’acquisto, vi segnaliamo l’inizio del pre-ordine su Amazon Italia.

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation