nexus 6Come preannunciato da Forbes, Google ha svelato i suoi nuovi dispositivi Nexus e il nuovo sistema operativo Android 5.0 Lollipop. Dunque con la presentazione di Nexus 6 sono state confermate le sue stupefacenti caratteristiche tecniche accompagnate da un display che non lascia spazio in tasta con i suoi 6 pollici di diagonale.

Nexus 6, come preannunciato ormai da tempo, nasce dalla collaborazione di Motorola e Google che hanno portato l’esperienza di alcuni anni di collaborazione sulla “pelle” del nuovo Google-phonino svelato nella serata di ieri 15 Ottobre. Detto questo possiamo notare che il design ricorda il nuovo Motorola Moto X 2014 dal quale prende la sua siluette con la back cover bombata sulla parte centrale che va rastremandosi sui bordi, spigolo levigati che regalano armonia al dispositivo oltre alla fotocamera posteriore posta al centro con il doppio flash LED posto sulla ghiera di quest’ultima e in fine il logo di Motorola (la M alata) posto tra la fotocamera e la scritta Nexus in stile Nexus 5. Possiamo trovare il tasto accensione spegnimento posto sul lato destro del dispositivo e subito sotto troviamo il bilanciere del volume. Sul lato superiore è ubicato il jack da 3,5 mm per le cuffie e lo slot per la nano SIM, sulla parte inferiore invece troviamo il connettore micro USB.

Come recita il sito ufficiale di Google, Nexus 6 ha delle caratteristiche tecniche da far invidia a tutti gli ultimi top di gamma della stazione 2014. Il Nexus dispone di un display AMOLED da 5.96 pollici con una risoluzione di 2560 x 1440 pixel QHD ed una densità di pixel di 493 PPI con un rapporto di 16:9 ed un vetro Gorilla Glass 3 a protezione di quest’ultimo. A muovere questo dispositivo troviamo oltre al nuovissimo sistema operativo Android 5.0 Lollipop, un processore Qualcomm Snapdragon 805 quad-core con un clock a 2.7 GHz Krait 450, associato ad esso troviamo la potente GPU Adreno 420. Continuando con le caratteristiche tecniche troviamo 3 GB di memoria RAM, la memoria intera sarà disponibile in due tagli ossia da 32 GB e 64 GB (non espandibile), la fotocamera frontale ha un sensore ottico da 2 MP capace di registrare video in HD mentre la fotocamera posteriore è dotata di un sensore da 13 MP f/2.0 con stabilizzatore ottico dell’immagine capace di scattare foto in HDR+ e girare video fino a 4K. La batteria, forse una delle caratteristiche più importanti visto l’ampio display e l’enorme potenza del SoC, è da ben 3220 mAh ricaricabile anche tramite caricabatterie wireless con protocollo Qi ed in possesso di una ricarica rapida che in 15 minuti di ricarica, ci regala ben 6 ore di autonomia. Le dimensione di questo gigante sono 159.26 x 82.98 x 10.06 mm per un peso di 184 grammi (certamente ne una piuma ne uno smartphone che vi farà passare inosservati).

Ripreso anche dal suo fratello Moto X 2014, questo nuovo Nexus 6 ha due casse stereo poste sulla parte frontale del dispositivo, in più possiede il GPS, accelerometro, giroscopio, magnetometro, sensore di luminosità e prossimità, barometro. Suporta le reti LTE 4G, Bluetooth 4.1m Wi-Fi 802.11ac 2×2 (MIMO) e NFC.

Il dispositivo verrà commercializzato in due tagli di memoria differenti, 32 GB e 64 GB (649 $ nella versione 32 GB sul Play Store statunitense). Nexus 6 sarà pre-ordinabile dal 29 Ottobre, mentre da Novembre sarà acquistabile in due varianti di colore: Bianco e Blu.

In conclusione questo nuovo e enorme Nexus 6 è il primo phablet della famiglia Nexus, ma non a caso Google produce sempre dispositivi che, secondo i suoi criteri, possano regalare all’utente finale la migliore esperienza d’uso di Android in versione stock (come mamma l’ha fatto). Quanti di voi saranno propensi ac acquistare questo nuovo dispositivo più grande più potente ma anche più costoso?

Riassumendo le caratteristiche tecniche del nuovo Nexus 6 sono:

  • Display 6 pollici AMOLED con risoluzione QHD (2560 x 1440 pixel) 493 PPI
  • Processore Qualcomm Snapdragon 805 quad-core 2.7 GHz
  • RAM da 3 GB
  • Memoria interna da 32/64 GB (non espandibile)
  • Fotocamera posteriore da 13 MP con doppio flash LED
  • Fotocamera frontale da 2 MP
  • Batteria da 3.220 mAh
  • Android 5.0 Lollipop
  • Dimensioni 159.26 x 82.98 x 10.06 mm
  • Peso 184 grammi

Via

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation