Samsung-Galaxy-Alpha 03Recensione Samsung Galaxy Alpha – Samsung Galaxy Alpha è il primo smartphone prodotto dall’azienda coreana a nascere con un frame in metallo intorno alla scocca che lo rende molto elegante. Questo nuovo dispositivo dovrebbe essere l’alternativa agli smartphone compatti top di gamma come Sony Xperia Z3 Compact e iPhone 6, ma riuscirà a sopperire al suo compito?

CONFEZIONE

La confezione di vendita è la classica di Samsung che presenta sulla parte superiore il nome del dispositivo e su quella posteriore alcune caratteristiche feniche principali. Al suo interno possiamo trovare la dotazione orami standard per tutti i terminali del produttore, ossia un libretto delle istruzioni con graffetta spingi slot per SIM, un caricabatterie ad 1A, un cavo dati USB-micro-USB, le cuffie auricolari in-ear di buona fattura ed i commini per adattare le cuffie al padiglione auricolare.

80/100

MATERIALI – DESIGN – ERGONOMIA

Probabilmente questo è il reparto più curato del dispositivo ed soprattutto innovativo per quanto riguarda di dispositivi di casa Samsung. Questo nuovo Galaxy Apha è il primo smartphone del produttore coreano ad avere un frame in metallo sul bordo che gli dona un look premium rispetto a tutti gli altri “plasitconi ” che hanno da sempre invaso le line-up del produttore. Sula parte posteriore troviamo una back cover in policarbonato removibile mentre sulla parte frontale è presente un vetro Gorilla Glass 3 a protezione del display.

Il design ormai non ha più segreti infatti non abbiamo altro che un dispositivo rettangolare con gli angoli curvi (ma cosa possiamo pretendere da uno smartphone, alla fin fine la forma ottimale è stata raggiunta da tempo), un appunto però vogliamo farlo per i bordi metallici che hanno degli angoli fresati che sembrano un po’ taglienti, ma non nel vero senso della parola, ma danno una sensazione di lama. Sul lato superiore è presente il connettore del jack da 3,5 mm ed il secondo microfono per la soppressione dei fruiscii. Sulla parte inferiore invece troviamo il primo microfono, l’altoparlante di sistema e il connettore per la micro-USB. Sul lato destro troviamo il pulsante di accensione e spegnimento. Sul lato sinistro è presente solamente il bilanciere del volume incavato per differenziare i due pulsanti. Sulla back cover removibile in policarbonato suono presenti la fotocamera, il flash LED, con subito sotto il sensore dei battiti cardiaci come su Galaxy S5. Sulla parte frontale troviamo il display da 4.7 pollici protetto da un vetro Gorilla Glass 3, la fotocamera frontale da 2.1 MP, i sensori di prossimità e luminosità, la capsua auricolare, i tasti a sfioramento e quello fisico sul quale è presente anche il lettore di impronte digitali con lo swype.

Grazie alle sue dimensioni molto compatte (65.5 x 132.4 x 6.7 mm) con un peso di soli 115 grammi, abbiamo uno smartphone che si impugna benissimo in mano, adatto ad ogni tasca e molto maneggevole e leggero che da un senso di potenza in un palo.

85/100

HARDWARE

Come abbiamo detto prima, il Samsung Galaxy Alpha è lo smartphone compatto dell’azienda con un hardware da top di gamma, capace di poter competere con Sony Xperia Z3 e iPhone 6 (due temibili avversari). Il gaalxy Alpha offre un display con una diagonale di 4.7 pollici con tecnologia Super AMOLED con una risoluzione HD (1280 x 720 pixel) ma con un ottima densità pixel 320PPI, il processore che muove il dispositivo è un Samsung Exynos 5 octa-core 5430 con 4 core Cortex-A15 a 1.8 GHz e 4 core Cortex-A7 a 1.3 GHz. Ad aiutare il SoC prestate montato su di esso troviamo una GPU Mali T628, un a memoria RAM da 2 GB e una memoria interna da 32 GB non espandibile. La fotocamera posteriore ha una risoluzione di 12 megapixel sporgente con flash LED, mentre quella frontale è da 2.1 MP. Continuando a elencare le caratteristiche tecniche troviamo una batteria con capacità di 1.860 mAh, un sistema operativo Android 4.4.4 KitKat con la TouchWiz proveniente dal suo fratello maggiore Galaxy A5, una connettività garantita da una Wi-Fi a/b/g/n/ac dual-band, Bluetooth 4.0, GPS, A-GPS, CLONASS, e un connettore micro-USB 3.0. il formato della SIM presente su questo dispositivo è nano e lo slot è possibile trovarlo sotto la back cover come lo slot per l’espansione di memoria.

Samsung Galaxy Alpha scheda tecnica:

  • Display da 4.7 pollici Super AMOLED con risoluzione HD (1280 x 720 pixel)
  • Processore Samsung Exynos 5430 octa-core con 4 core Cortex-A15 a 1.8 GHz, e 4 core Cortex-A7 a 1.3 GHz
  • GPU Mali-T658 MP6 533 MHz
  • RAM da 2 GB
  • Memoria interna 32 GB
  • Fotocamera posteriore 12 MP con flash LED
  • Fotocamera frontale 2.1 MP
  • Batteria 1860 mAh
  • Sistema operativo Android 4.4.4 KitKat con TouchWiz
  • Connettività Wi- Fi a/b/g/n/ac dual-band, Bluetooth 4.0, GPS, A-GPS, CLONASS
  • Connessione dati 4G LTE Cat. 4 a 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload

88/100

DISPLAY

Questo nuovo smartphone anche se con un display da 4.7 pollici con una risoluzione HD (1280 x 720 pixel) con tecnologia Super AMOLED, ha una densità pixel perfetta ossia 320PPI abbastanza da non far sgranare qualsiasi immagine che si visualizza ed inoltre ha un ottima risposta nella gamma di colori con un nero perfetto.

Grazie al software presente anche su altri device ultimamente presentati sempre dal produttore è possibile settare perfettamente la saturazione e grazie al ottimo sensore di luminosità, in presenza di luce del sole il sensore spara al massimo la luminosità dello schermo rendendo sempre perfettamente leggibile il display in ogni occasione.

90/100

FOTOCAMERA

La fotocamera da 12 megapixel posteriore è n valore aggiunto a questo nuovo terminale che pur non essendo tra le “misure” preferite dal produttore (abituato ad usare 13 MP e 16 MP), ha fatto un ottimo lavoro dando così la possibilità ai suoi possessori di godere di foto ottime in ogni condizione di luce. Inoltre la parte software della fotocamera è piena di impostazioni come i top di gamma Galaxy S5 e Note 4, accompagnato da un punta e scatta rapido come anche la messa a fuoco. Per finire il processore supporta la funzionalità duo camera ed è possibile scaricare dal Samsung App anche le varie scene per aumentare la vasta gamma di possibilità di scatto. La fotocamera frontale è un pò sottotono rispetto agli altri smartphone della serie A come A3, A5 e A7 con 5 MP di fotocamera.

I video sono girati con una risoluzione massima Full-HD 1080p e sono soddisfacenti anche se la stabilizzazione dell’immagine non è l massimo un po’ sottotono rispetto ad altri top di gamma primi, come l’Alpha, del OIS.

70/100

SOFTWARE

Come ogni smartphone Samsung, la TouchWiz è una garanzia di personalizzazione, funzionalità smart e gradevolezza nell’utilizzo. Per paragonarlo con altri smartphone più famosi, la UI presente sul Samsung Galaxy Alpha è identica a quella del Galaxy S5 ma con più fluidità e reattività. Il sistema operativo nativo è Android 4.4.4 KitKat.

Le impostazioni, opzioni e settaggi sono sempre abbondanti sulla TouchWiz con il valoce aggiunto del multi windows, il menu delle applicazioni preferite, la riduzione in finestra dei programmi, lo split screen, il drag&drop dei contenuti e molto altro ancora che caratterizza gli ultimi top gamma Samsung.

Come orami consuetudine, all’avvio troviamo un sistema operativo privo di quasi tutte le app proprietarie dell’azienda coreana scaricabili dal Samsung App per non intasare la memoria del dispositivo. Al posto di Google Now troviamo una rivista personale già vista in S5, sono presenti anche le varie opzioni energetiche avanzate, la personalizzazione dell’interfaccia e tanti widgets proprietari di Samsung.

Per navigare sul web troviamo il browser proprietario e una versione personalizzata di Chrome che è molto più performante e completa del primo.

90/100

BATTERIA

Come in ogni smartphone, nulla è perfetto, altrimenti non ci sarebbe senso a crearne di nuovi. Ecco il tasto dolente del dispositivo, uno smartphone potente, versatile, bellissimo ma con un autonomia molto bassa. Purtroppo la leggerezza e lo spessore non lasciano molto sazio alla batteria che è solamente da 1.860 mAh, praticamente insufficiente per portare a fine giornata il dispositivo usato anche in maniera blanda, infatti si spegne circa per le 17.

Fortunatamente sono presenti gli ottimi sistemi di risparmio energetico che donano qualche ora di vita al terminale che deve essere “castrato” per poterlo utilizzare fino a fine giornata. Purtroppo il processore octa-core non aiuta il rendimento energetico e per quanto possa essere ottimizzato, il consumo è comunque molto elevato.

60/100

AUDIO – RICEZIONE

La parte audio in telefonata è ottima sia dalla capsula auricolare sia in vivavoce anche se non parliamo di un audio ai liveli delle casse Boom Sound di HTC One M8.

La ricezione telefonica è buona, senza incertezze anche in 4G LTE (pur aumentando i consumi energetici), il segnale Wi-Fi perde spesso anche paragonato ad un S5. GPS ottimo.

80/100

GAMING

Il processore octa-core aiuta un dispositivo del genere a spingere ogni gioco al massimo, la GPU Mali-T658 è un ottima scheda video che garantisce un dettaglio e fluidità nei gioco più che accettabile. La buona risoluzione del display completa l’esperienza gaming anche se il display da 4.7 pollici è proprio al limite del utilizzo, soprattutto per i giochi che richiedono due dita sul display.

80/100

CONCLUSIONI

Samsung Galaxy Alpha è lo smartphone che dovrebbe competere con gli ultimo iPhone 6 e 5S e con il Sony Xperia Z3 Compact, compatto, con memoria non espandibile, performante ma purtroppo affetto da una brutta malattia, la scarsa autonomia. Certo è uno smartphone all’altezza dei suoi competitor che hanno più o meno gli stessi pregi e difetti ma se guardiamo il prezzo di listino sul mercato italiano storciamo subio il naso, mentre in rete lo si più trovare per fortuna anche a 549€.

Voto 80/100

ARGOMENTI VOTI
CONFEZIONE 80/100
MATERIALI – DESIGN – ERGONOMIA 85/100
HARDWARE 88/100
DISPLAY 90/100
FOTOCAMERA 70/100
SOFTWARE 90/100
BATTERIA 60/100
AUDIO – RICEZIONE 80/100
GAMING 80/100
ESPERIENZA D’USO 80/100
VOTO FINALE 80/100

 

PRO CONTRO
Ergonomia Prezzo
Hardware Durata Batteria
Fotocamera  
Dimensioni  

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation