27Come di consueto, anche questo Samsung Galaxy Note 4 presentato all’IFA 2014, e commercializzato solamente qualche giorno fa il 17 Ottobre, come tanti altri suoi predecessori e svariati top di gamma, è stato sottoposto al teardown, più comunemente conosciuto come dissassemblaggio.

Nella galleria fotografica che abbiamo messo alla fine dell’articolo, potete ammirare il dispositivo anche dal suo interno. Dando uno sguardo alle foto possiamo notare come la scocca in alluminio è presente in ogni punto del dispositivo, in più è possibile vedere i vari fori su di essa che corrispondono al jack per le cuffie, al connettore mini USB e al foto dell’antenna. Possiamo anche notare la forma della scheda madre color blu chiaro a forma di L.

Continuando nelle foto è possibile vedere anche il comparto fotografico, dettagliatamente mostrato nelle foto seguenti. In più vediamo anche i vari processore che sono votati al perfetto funzionamento quest’ultimo top di gamma, come il Qualcomm Snapdragon 805, il chip per la gestione del suono Qualcomm WCD9330 piuttosto che il chip per il touchscreen WACOM W9012, oltre alla RAM da 3 GB ed altri diversi chip e circuiti integrati.

Via

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation