Project Tango 04Come avevano annunciato alcune notizie non ufficiali precedentemente, il nuovo dispositivo di Google, Project Tango, è finalmente stato reso visibile sul Play Store. Prima di correre ad acquistarlo sappiate che, mi verrebbe da dire come al solito, non è disponibile nel nostro paese, ne tanto meno lo sarà nel futuro immediato.

Il dispositivo tablet Project Tango, è noto per essere nato come progetto per sviluppatori grazie alla particolarità di poter mappare l’ambiente circostante tramite diversi sensori. Anche se non sappiamo quando arriverà da noi, grazie alla pagina dedicata sul Play Store, possiamo guardare le caratteristiche di cui dispone il tablet. È dotato di un display 7.02 pollici IPS Full-HD (1920 x 1200 pixel) 323 PPI, processore NVIDIA Tegra K1 a 64-bit, con una GPU a 192 core CUDA, 4 GB di RAM (diventando il primo dispositivo al mondo ad esserne dotato), memoria interna da 128 GB. La arte importante del dispositivo ossia la fotocamera dispone di una messa a fuoco fissa frontale da 1 MP con LED IR e un sensore RGB-IR da 4 MP con pixel da 2 µm. Dispone inoltre di una fotocamera con rilevamento del movimento, rilevamento della profondità 3D, accelerometro, giroscopio, GPS, barometro, bussola, luce ambientale. Una batteria da 496 mAh dovrebbe sostenere il dispositivo per diverse ore, il tutto racchiuso in 119.77 x 196.33 x 15.36 mm per un peso di 32 grammi e con Android 4.4.2 KitKat.

Il dispositivo come potete ben capire, non è ne un top di gamma ne un qualcosa di paragonabile al resto dei dispositivi commercializzati fino ad oggi, infatti ha alcune feature veramente innovative oltre ad una RAM da 4 GB. Speriamo che il dispositivo dia inizio ad una grande produzione di nuovi dispositivi con tecnologie differenti che rendano l’integrazione di quest’ultimi ancora più solidale con il mondo che gli e ci circonda.

Project Tango: LINK al PLAY STORE

About Davide Vasco

Il mio primo cellulare fù il Motorola StarTAC all'età di 14 anni. Il mio primo smartphone, Samsung Galaxy S con il quale ho sancito il voto al mondo della Tecnologia Mobile culminata nel Settembre 2013 con l'apertura del Blog Metaphone.it.

Post Navigation